CasaXP - News

Posted by Pierpaolo Molinengo on aprile - 13 - 2012 0 Comment

Centocinquanta agenti immobiliari dalle province di Bergamo, Brescia, Cremona e Mantova hanno preso parte al convegno sull’antiriciclaggio immobiliare organizzato da Fiaip, la Federazione italiana agenti immobiliari, nella sede bergamasca della Confindustria, alla quale Fiaip aderisce. Il convegno fa parte di un ciclo che coinvolgerà tutte le province lombarde per gruppi, e segna l’avvio di una collaborazione tra Fiaip Lombardia e la Guardia di Finanza, rappresentata dal Capitano Sandra Valerio, comandante del Gruppo tutela economia della Polizia Tributaria di Bergamo.
“L’antiriciclaggio è un tema sul quale vogliamo essere vicini agli associati”, spiega Franco Arosio, presidente Fiaip Lombardia, “urgono spiegazioni chiare ai molti quesiti operativi, dalla compilazione dei registri alla segnalazione delle operazioni sospette. Con le nostre “istruzioni per l’uso” vogliamo semplificare la vita agli agenti immobiliari e dare tranquillità ai consumatori”.
Dopo la spiegazione della normativa antiriciclaggio da parte della Guardia di Finanza, Max Comi, vicepresidente Fiaip Lombardia e coordinatore del convegno, ha presentato una serie di domande raccolte dagli associati sul territorio, alle quali è stata data risposta dal Cap. Valerio. “In questo modo creiamo un archivio di quesiti e risposte – dichiara Comi – che metteremo a disposizione degli associati per guidarli nella casistica quotidiana, con un vero e proprio manuale operativo”.
Nell’ultima parte del convegno l’Avv. Evelina Rolfo Olivera, consulente Fiaip Lombardia con lo studio legale Marchese, Limonta e Associati, ha illustrato passo per passo la compilazione del registro antiriciclaggio, con una serie di silde che saranno inviate agli agenti immobiliari lombardi associati. Al termine numerosissimi i quesiti dei partecipanti, che hanno impegnato i relatori in un tour de force di risposte a tutti i dubbi e i casi sollevati.
“Fortunatamente i nostri clienti sono per la stragrande maggioranza famiglie fuori da ogni profilo di rischio”, è il commento conclusivo di Giuliano Olivati, presidente Fiaip Bergamo e delegato alla cultura e formazione per gli agenti immobiliari professionali della Lombardia, “tuttavia occorre vigilare perché il pericolo di infiltrazione mafiosa è concreto anche in Lombardia, e il crimine organizzato vive di riciclaggio fatto attraverso le transazioni immobiliari. Noi non siamo poliziotti, ma in quanto addetti alla distribuzione del bene immobile al consumatore collaboriamo alla prevenzione di questo fenomeno criminale. L’antiriciclaggio è come il metal detector dell’aeroporto, a nessuno piace ma è necessario per la sicurezza di tutti”.

Related Posts:

Categories: In evidenza, Interviste

Leave a Reply


*

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

  • RSS
  • Facebook
  • Twitter

Search Site

Popular Posts

nba throwback jersey

hard work leads to nhl jersey history success Every ounce ...

domanda

FIAIP FIMAA ANAMA: D

Ci siamo cascati anche quest’anno! Abbiamo rinnovato la “Nostra bella ...

professionisti

Categorie e rapprese

Ordine e collegi, albi e ruoli, associazioni. Con funzioni e ...

GroupDiscussion-full

AGENTI IMMOBILIARI V

Quante volte è capitato di essere praticamente certi di aver ...

remax

RE/MAX Italia lancia

RE/MAX Italia, filiale del più diffuso network di franchising immobiliare ...

acquistare-casa[1]

E' il momento di com

E’ il momento di comprare casa? Questa è la domanda ...