CasaXP - News

Posted by admin on febbraio - 7 - 2012 3 Comments

Sull’Attestato di Certificazione Energetica, abbiamo letto di tutto, abbiamo sentito di tutto e vista la prima pagina del certificato ne abbiamo viste di tutti i colori.

Ma Voi agenti immobiliari, Voi che avete quotidianamente a che fare con certificatori ed immobili da certificare e che non avete nemmeno un compenso per tutto questo, cosa ne pensate?

E’ veramente un valore aggiunto in sede di vendita e/o di trattativa, o è l’ennesima burocrazia che si mette in mezzo complicando ancora di più le cose?

Quali riscontri e quali intoppi?

Fatecelo sapere, forse iniziare a far sentire le Vostre voci, può far muovere qualche sassolino …. Tanti sassolini fanno le valanghe!!!!

Related Posts:

3 Responses so far.

  1. Mantovani scrive:

    Le certificazioni energetiche degli immobili ad uso abitativo ,ufficio e studio professionale avrebbero divuto essere la logica e conseguente ultima fase della redazione del “Libretto di Impianti del Condominio” fortemente osteggiato da tutte le associazioni di categoria interessate e quindi disatteso nelle sue utili indicazioni al pubblico dei consumatori. Anzi , forse se fosse stato introdotto quello non ci sarebbe stato bisogno di questo ,perlomeno come strumento imposto dalla Pubblica Amministrazione che , comunque , sempre presta un occhio di riguardo alle categorie professionali interessate alla redazione delle certificazioni ovvero alle parcelle ed alle conseguenti entrate per l’Erario.
    Purtroppo per non fare bene e subito il primo si é ripiegato sull’obbligo ai privati per il secondo . questi ,inibiti o limitati al momento della compravendita non hanno potuto che piegarsi alla nuova situazione quando la esigenza di vendere lo impone… Un classico all’italiana ove ,per contentare i più si finisce per scontentare tutti e non avere servizio idoneo alcuno. Ciò in quanto una buona cerrtificazione energetica non si può rilasciare con meno di trecento euro mentre già sono sorte le organizzazioni che in “trust” le offrono a meno di cento euro … E’ serietà questa ???

  2. Paola scrive:

    Guido sono totalmente d’accordo con te.
    Sulle nuove costruzioni è un indice da prendere molto in considerazione anche per una adeguata valutazione, ma su un immobile usato quale decremento diamo tra una classe F ed una classe G

  3. Guido scrive:

    Indubbiamente può essere un utile strumento di analisi ma sulle nuove costruzioni … ma immobili di 10 – 15 – 20 anni che coefficienti avranno??
    E’ davvero un riferimento da prendere in considerazione per gli immobili usati??
    Effetti di svalutazione immobiliare??
    problematiche di invenduto??

    Ad oggi a mio avviso è sicuramente un buonissimo strumento per le nuove costruzioni ma sull’usato crea moltissima confusione

    ciao

Leave a Reply


*

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

  • RSS
  • Facebook
  • Twitter

Search Site

Popular Posts

nba throwback jersey

hard work leads to nhl jersey history success Every ounce ...

domanda

FIAIP FIMAA ANAMA: D

Ci siamo cascati anche quest’anno! Abbiamo rinnovato la “Nostra bella ...

professionisti

Categorie e rapprese

Ordine e collegi, albi e ruoli, associazioni. Con funzioni e ...

GroupDiscussion-full

AGENTI IMMOBILIARI V

Quante volte è capitato di essere praticamente certi di aver ...

remax

RE/MAX Italia lancia

RE/MAX Italia, filiale del più diffuso network di franchising immobiliare ...

acquistare-casa[1]

E' il momento di com

E’ il momento di comprare casa? Questa è la domanda ...