CasaXP - News

Archive for gennaio, 2012

Posted by casaXP on gennaio - 31 - 2012 0 Comment
piazza-affari

Avviato in netto rialzo dopo le perdite di ieri, il Vecchio continente ha chiuso in freccia verde ma ha frenato sul finale. Nonostante i dati sulla disoccupazione, stabile in eurozona (10,4% a dicembre) e in salita in Italia (8,9%), gli investitori hanno seguito i risultati ottenuti al vertice di Bruxelles. Tranne Inghilterra e Repubblica Ceca, tutti i Paesi dell’UE hanno sottoscritto l’accordo sul patto di bilancio. Inoltre il premier Papademos ha annunciato che entro fine settimana la Grecia raggiungerà l’intesa con i creditori privati: l’ASE ad Atene ha terminato, infatti, a +6,1%. L’ottima performance dei bancari ha permesso netti rialzi, uniche eccezioni per Zurigo e Madrid.

Posted by casaXP on gennaio - 31 - 2012 0 Comment
scia

Meno burocrazia o deregulation? Puntare al risparmio di tempo e denaro tenendo saldi verifiche e controlli non è un percorso di facile attuazione. Alle misure del decreto varato venerdì dal Governo dovranno accordarsi le disposizioni attuative e i regolamenti. Con il taglio degli oneri amministrativi ed economici, l’esecutivo auspica insieme al processo di “liberalizzazioni” di allentare i lacci burocratici che strozzano le imprese e di agevolare le nuove attività imprenditoriali azionando così la leva della produttività e dello sviluppo. Oltre alla cancellazione di 300 leggi ‘inutili’ e al miglioramento del rapporto tra cittadini e P.A., il decreto “semplificazioni” punta a ridurre al minimo le procedure burocratiche a carico delle imprese. Tra gli esempi concreti, la Segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) ancora più snella e l’eliminazione di autorizzazioni obsolete.

Posted by casaXP on gennaio - 31 - 2012 0 Comment
euribor

Seppur con meno vigore, proseguono i costanti ribassi dell’Euribor. Mentre il tasso ad un mese continua l’accelerazione in discesa, gli altri principali parametri hanno rallentato la corsa.

Categories: Finanziamenti Mutui
Posted by casaXP on gennaio - 31 - 2012 0 Comment
unione-europea

Un’associazione europea con più di 50 realtà rappresentate provenienti da 28 Paesi e più di 250mila professionisti del settore immobiliare. Il processo di formazione, già in atto, punta a raggiungere un protocollo d’intesa per rappresentare all’unisono in tutta l’UE la voce degli agenti immobiliari e beneficiare di una legislazione comune. Professionisti del Real Estate senza confini? La strada tracciata dalla Direttiva Servizi ha messo le fondamenta. Ora si procede verso una lingua comune. I temi sono stati affrontati all’Assemblea annuale della Confederation Europeenne de l’Immobilier (CEI) tenutasi a Roma il 28 gennaio. Presente Raffeale Dedamo, vice presidente nazionale Fiaip.

Posted by casaXP on gennaio - 30 - 2012 0 Comment
borse-ribasso

La settimana dei mercati ha avviato in rosso seguendo la scia di venerdì. Oltre all’esito non entusiasmante sull’asta Btp, Piazza Affari ha risentito anche delle dichiarazioni di Fitch e di Moody’s. Nella seduta odierna i riflettori erano puntati sul Consiglio Europeo e sui prossimi passi in materia di fondo salva-Stati e sull’accordo del cosiddetto Fiscal compact. Vista la situazione ancora incerta sulla Gracia in tema di accordo sul debito con i creditori privati e il peggioramento della in Portogallo, gli investitori attendono con ansia le decisioni del vertice Ue. I timori sulla crisi del debito hanno affossato le borse europee anche oggi in netto ribasso, con Parigi e Madrid in coda.

Posted by casaXP on gennaio - 30 - 2012 0 Comment
consiglio-ministri

Interventi che migliorano la vita dei cittadini e alleggeriscono la zavorra della burocrazia per le imprese. Sono gli obiettivi del decreto “Semplificazioni” varato venerdì 27 gennaio in Consiglio dei Ministri. Oltre a puntare a velocizzare il rilascio dei documenti e tagliare gli adempimenti burocratici, la seconda tappa del Pacchetto Crescita prevede agevolazioni per chi apre un’attività imprenditoriale, semplificazioni nel settore degli appalti, ma anche disposizioni volte allo sviluppo come il Piano per l’edilizia scolastica nel rispetto dell’efficienza energetica. Si cerca la formula in grado di migliorare la qualità della vita dei cittadini e il rapporto con la P.A., oltre a incentivare competitività, produttività e occupazione. L’obiettivo è riattivare il “motore Italia”. Andiamo nella giusta direzione? Secondo le stime delle Associazioni consumatori, il risparmio per le famiglie sarebbe assicurato.

Posted by casaXP on gennaio - 30 - 2012 0 Comment
euribor-ribasso

Pur continuando in costante ribasso, l’Euribor ha rallentato la corsa in discesa. Già nelle ultime sedute della scorsa settimana, i riferimenti per determinare i mutui a tasso variabile avevano registrato variazioni negative più contenute.

Categories: Finanziamenti Mutui
Posted by casaXP on gennaio - 30 - 2012 0 Comment
case-rurali

L’accatastamento dei fabbricati rurali riceve un’ulteriore prolungamento dei termini per la presentazione delle domande. Nella fase di conversione in legge del decreto 216/2011, la proroga prevista al 31 marzo 2012 è slittata a fine giugno. Il comma 8, art. 29 prevede, infatti, che il relativo termine per la presentazione delle domande all’Agenzia del Territorio benefici di tre mesi in più rispetto a quanto disposto dal decreto Milleproroghe. A supporto riportiamo il testo approvato alla Camera, l’iter legislativo e gli Ordini del giorno accolti.

Posted by casaXP on gennaio - 27 - 2012 0 Comment
andamento-tassi

Il rendimento dei Bot a 6 mesi scende sotto il 2%. E’ la prima volta da giugno 2011. E il dato segnala l’aumento di fiducia a breve termine dei mercati. Una fiducia che stenta, invece, a slegarsi dall’incertezza sulle prospettive di lungo periodo. Lo spread tra BTp italiani e Bund tedeschi a scadenza decennale, stabile per mesi sopra quota 500, sta registrando qualche risultato incoraggiante con discese intorno ai 400 punti base. E il rendimento BTp schizzato prima di Natale sopra quota 7%, è sceso questa settimana sotto il 6%. Il buon esito delle ultime aste dei titolo di Stato rappresenta un buon segnale. Questa positività in concomitanza con la cura di liquidità iniettata alle banche dalla BCE, non si sta per ora traducendo in un allentamento della stretta del credito per famiglie e imprese. Rimaniamo fiduciosi!

Posted by casaXP on gennaio - 27 - 2012 0 Comment
mercato-Usa

“L’anno 2011 si è chiuso con una nota positiva”. E’ quanto sostenuto dal National Housing Report di Re/Max che nell’analisi sull’andamento del mercato immobiliare registra a dicembre risultati in controtendenza rispetto all’andamento stagionale. Secondo Margaret Kelly, Ceo di Re/Max, “il salto in avanti” potrebbe essere dovuto a transazioni con chiusura prevista entro fine anno, ma anche a prezzi bassi e tassi ai minimi. Ricordiamo che, come annunciato i giorni scorsi dalla Federal Reserve, i tassi dovrebbero restare vicini allo zero fino al 2014. Re/Max sottolinea anche la diminuzione del ‘parco-case’, in parte dovuto a un minor volume di pignoramenti. Secondo gli ultimi dati del Dipartimento del Commercio è il ‘nuovo’ a soffrire maggiormente: a dicembre la vendita di nuove abitazioni ha subito una flessione del 2,2%, più di quanto atteso dagli economisti. Re/Max risulta, però, più ottimista e legge il miglioramento di fine anno come buon segnale. Leggiamo il Report di gennaio con le statistiche su transazioni, prezzi e tempi di vendita.

Categories: Mercato Immobiliare
  • RSS
  • Facebook
  • Twitter

Search Site

Popular Posts

nba throwback jersey

hard work leads to nhl jersey history success Every ounce ...

domanda

FIAIP FIMAA ANAMA: D

Ci siamo cascati anche quest’anno! Abbiamo rinnovato la “Nostra bella ...

professionisti

Categorie e rapprese

Ordine e collegi, albi e ruoli, associazioni. Con funzioni e ...

GroupDiscussion-full

AGENTI IMMOBILIARI V

Quante volte è capitato di essere praticamente certi di aver ...

remax

RE/MAX Italia lancia

RE/MAX Italia, filiale del più diffuso network di franchising immobiliare ...

acquistare-casa[1]

E' il momento di com

E’ il momento di comprare casa? Questa è la domanda ...