CasaXP - News

Posted by casaXP on ottobre - 28 - 2011 0 Comment

L’accordo UE e il dato sul Pil USA a +2,5% nel terzo trimestre hanno lanciato in volata Wall Street che ha chiuso ieri con il Dow Jones a +2,9%. La fiducia di ripresa dell’economia e il calo dei timori sull’Europa hanno dato vigore anche alla piazza di Tokyo, che ha terminato stamane con il Nikkei a +1,4%. Tranne per i primi minuti di avvio, il Vecchio continente ha, invece, tirato il freno chiudendo in ribasso, tranne Francoforte e Zurigo. Milano la peggiore causa la delusione sulle aste dei titoli di Stato.

LA GIORNATA delle EUROPEE. Il CAC40 a Parigi a -0,6%, il FTSE 100 Londra a -0,2%, l’IBEX 35 a Madrid -0,5%. Positivi invece lo SMI a Zurigo +0,5% e il Dax a Francoforte a +0,1%,

Piazza affari affonda. Milano subisce la delusione sulle aste dei titoli di Stato italiani, soprattutto il rendimento del BTp decennale balzato sopra il 6%, a quota massima dall’introduzione dell’euro. Il FTSE Mib chiude in ribasso di 1,78% a 16.654 punti, il FTSE Italia All Share -1,66% a 17.434 punti. Negativi anche il FTSE Italia Mid Cap  (-0,79%) e il FTSE Italia Star (-0,98%).

Mercato valutario. L’Euro volato ieri intorno a 1,42 dollari, scende a 1,415 dollari, mentre l’oro si attesta a 1.740 dollari.

Related Posts:

Leave a Reply


*

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

  • RSS
  • Facebook
  • Twitter

Search Site

Popular Posts

nba throwback jersey

hard work leads to nhl jersey history success Every ounce ...

domanda

FIAIP FIMAA ANAMA: D

Ci siamo cascati anche quest’anno! Abbiamo rinnovato la “Nostra bella ...

professionisti

Categorie e rapprese

Ordine e collegi, albi e ruoli, associazioni. Con funzioni e ...

GroupDiscussion-full

AGENTI IMMOBILIARI V

Quante volte è capitato di essere praticamente certi di aver ...

remax

RE/MAX Italia lancia

RE/MAX Italia, filiale del più diffuso network di franchising immobiliare ...

acquistare-casa[1]

E' il momento di com

E’ il momento di comprare casa? Questa è la domanda ...